[2001-09] Settembre 2001 - ISS Mission Log
Scritto da Luca Frigerio   
Libera traduzione e adattamento dell'articolo di Neville Kidger pubblicato sulla rivista "Spaceflight" num.1 Vol. 44 di Gennaio 2002.

01/09/2001

In questa giornata di riposo, l'Expedition 3 ha passato la giornata compiendo i lavori "domestici" settimanali.
Il programma di lavoro ha previsto la rigenerazione delle cartucce dell'unit? di micro-purificazione, e gli esercizi fisici con il CEVIS, l'IRED, il RED e la cyclette.

02/09/2001

Nella seconda giornata dedicata al riposo, Culbertson ha installato la Temporary Sleep Station (TESS) nel Laboratorio Destiny. Sempre nel Destiny, Culbertson ha eseguito le analisi dei campioni cellulari del BSTC e spurgando i tubi dei gas.

03/09/2001

In onore della ricorrenza statunitense del Labor Day Holiday, l'equipaggio ha osservato un'altra giornata di riposo.

04/09/2001

Gli uomini hanno effettuato delle riprese video sulle attivit? di bordo, hanno cambiato dei filtri, ed hanno eseguito dei rilievi fonometrici del livello di rumore nei moduli.
Il Marshall Spaceflight Center Payloads Operations Control room (POC), ha riferito che l'equipaggio ha "installato il dispositivo agitatore nell'EXPRESS RACK 2, per l'esperimento Active Rack Isolation System ISS Characterization Experiment (ARIS-ICE). Il test dello "shaker" ? previsto per la fine della settimana."
"ARIS-ICE misurer? la capacit? della rack di prevenire le vibrazioni e i movimenti che potrebbero disturbare gli esperimenti ospitati nella rack stessa. Le sessioni di questo esperimento, sono direttamente comandate dagli investigatori di terra, che lavorano presso i centri di telescienza di Houston in Texas, e di Seattle, Washington." Ha proseguito il POC.
Nella giornata ? anche terminato l'importante esperimento sulle colture cellulari cancerose e non, di cellule del colon, del rene, delle ovaie, e del sistema neuroendocrino. Tale esperimento verr? riportato a Terra da uno shuttle, nel prossimo mese di dicembre. Culbertson, poi, ha rimosso le rimanenti colture dal BSTC.
Il POC ha detto che " fin da quando ? iniziata la crescita delle cellule, il 22 di agosto, l'incubatore le ha tenute costantemente alla temperatura richiesta per la crescita ottimale. In 3 tempi diversi, Culbertson ha rimosso le cellule dall'incubatore, sigillandole e ponendole nel Biotechnology Refrigerator.
"Prima di questo, per?, Culbertson ha usato un analizzatore clinico portabile del sangue (simile a quelli usati dai medici per le analisi del sangue), per verificare lo stato di salute e il livello di crescita dei campioni. Quindi, mediante delle siringhe, ha iniettato un conservante chimico nelle colture cellulari. Una volta rimossi i campioni, ? stato spento l'incubatore.
"Tutte e 24 le colture cellulari cresciute durante l'Expedition 3, sono ora riposte nel Biotechnology Refrigerator."
I media russi hanno evidenziato che si stavano conducendo diversi esperimenti russi senza l'ausilio umano, incluso il Meteoroid (la registrazione dei flussi di micrometeoriti e di altre particelle durante il volo orbitale; i pannelli dell'esperimento sono situati sull'esterno del modulo Zvezda); il Prognoz (atto a finalizzare i metodi della previsione operativa della situazione radiologica in orbita, in relazione allo stato dell'attivit? solare e dell'intensit? della radiazione cosmica); il Bradoz (per ottenere dati sperimentali riguardo il valore della radiazione ionizzante cosmica negli ambienti dell'equipaggio).

05/09/2001

La NASA ha detto che durante la giornata, l'equipaggio ha iniziato i preparaivi per il "primo studio a lungo termine della funzionalit? polmonare in spazio, tramite il Gas Analyzer System for Metabolic Analysis Physiology (GASMAP).
"L'equipaggio respirer? nel GASMAP per una serie di 5 test funzionali del polmone, che misureranno gli scambi gassosi nei polmoni, e rileveranno i cambiamenti nella forza muscolare respiratoria."
Gli altri lavori scientifici hanno incluso il downlink dei dati sulle radiazioni, l'attivazione dell'analizzatore Total Organics Compound Analyser (TOCA), e la compilazione, da parte del trio, di un'altra parte di questionario nell'HRF. Inoltre sono state installate delle guide nell'ARIS.
La NASA ha affermato che all'inizio della giornata, " i controllori del volo hanno assistito l'equipaggio quando ? stato variato leggermente l'assetto della Stazione, per permettere al Sole di continuare ad irradiare i pannelli solari del complesso. La Stella si era alzata molto nel cielo, in relazione all'ISS adesso, e il complesso ? stato quindi spostato indietro ponendo i pannelli perpendicolari alla direzione di moto della Stazione; un orientamento naturalmente pi? stabile e preferibile che viene attuato appena possibile. In questo modo ? stata garantita l'ottimizzazione della generazione di energia."

06/09/2001

I programmi della giornata, hanno previsto un addestramento per l'evacuazione di emergenza.
Tyurin, Dezhurov e Culbertson, hanno continuato la calibrazione del GASMAP, ed hanno svolto uno "standard test", al termine del quale sono stati archiviati i dati ottenuti, ed ? stato riposto l'equipaggiamento.

07/09/2001

"Oggi l'equipaggio ha espulso dal Lab Destiny circa 5 galloni di acqua di sporca tramite le valvole di spurgo, per permettere ai controllori di terra di studiare il comportamento dei cristalli di acqua formatisi." Ha affermato una nota dell'ente spaziale americano." Lo spurgo ? durato circa 10', ed ? iniziato alle 14:35 GMT.
La NASA ha detto che "L'equipaggio documenter? anche lo stato delle superfici della Stazione, sia con ricognizioni televisive che fotografiche, prima e dopo lo scarico dell'acqua. L'espulsione dell'acqua ha permesso agli ingegneri di comprendere al meglio il modo in cui l'acqua espulsa rischiara le vicinanze della Stazione, e anche di quanto."
Nel proseguo della giornata, Tyurin e Dezhurov hanno lavorato con i sistemi di supporto vitale del Modulo di Servizio, eseguendo le normali manutenzioni, hanno lavorato sul sistema che processa l'acqua condensata, sul sistema di rifornimento d'acqua, e sul sistema di ventilazione, al quale sono stati cambiati i filtri della polvere.

08/09/2001

In questa giornata di riposo, gli astronauti hanno pulito l'equipaggiamento igienico-sanitario, ed hanno cambiato un'unit? filtrante del sistema di micropurificazione del dispositivo di rivitalizzazione dell'aria.

09/09/2001

Seconda giornata di riposo.

10/09/2001

Nella mattina, gli uomini hanno preparato il kit per le analisi biochimiche delle urine Urolyuks.
Il principale compito scientifico della giornata, ha detto il POC, era l'esecuzione di un'altra sessione con l'esperimento Hoffman Reflex.
Il POC ha spiegato che questa altra sessione aggiuntiva : "era stata decisa su richiesta del Principal Investigator in base al riesame dei dati ottenuti dall'Expedition 2, per meglio comprendere i cambiamenti intercorsi nelle prime settimane di volo spaziale. Gli uomini, stando seduti in un dispositivo simile ad un sedile e con degli elettrodi attaccati alla schiena, ricevono da essi degli impulsi che stimolano i propri muscoli. L'esperimento misura l'eccitabilit? del midollo spinale, e la sua capacit? a rispondere agli stimoli."

11/09/2001

Nelle prime ore della giornata, gli uomini si sono sottoposti a delle valutazioni mediche, durante le quali hanno anche usato il kit Urolyuks.
Mentre Culbertson stava parlando con il suo medico, ? stato informato degli attacchi terroristici a New York e Washington DC.
L'equipaggio ? stato subito in grado di effettuare delle riprese televisive della zona di New York, evidenziando gli enormi pennacchi di fumo che si innalzavano dalle macerie delle Torri Gemelle del World Trade Centre, dopo i tremendi eventi che hanno scosso il mondo.
La NASA ha riferito che Culbertson pi? tardi, ha esteso le sue condoglianze alle vittime degli attacchi di New York: "Le nostre preghiere e i nostri pensieri vanno a tutte queste vittime, e a quelle delle altre zone colpite."

12/09/2001

Si sono svolte le misurazioni della massa corporea e del volume dei polpacci.
Culbertson ? stato incaricato di effettuare delle misurazioni dosimetriche del rumore e, con Tyurin, ha svolto un'altra sessione del Kansas Questionnaire, rispondendo alle domande per verificare gli umori e il generale stato di benessere degli equipaggi durante i voli spaziali a lunga durata.
Tyurin ha anche eseguito un inventario degli equipaggiamenti, ed ha assistito Culbertson nell'assemblaggio e nel check della videocamera della capsula Soyuz, che verr? usata per documentare l'arrivo del modulo di docking russo, Russian Pirs Docking Compartment.

13/09/2001

La NASA ha comunicato: "Nelle prime ore della mattina, gli astronauti hanno spedito a Terra le immagini video riprese ieri delle enormi colonne di fumo che si innalzavano dalla zona del World Trade Centre, tra le quali vi erano anche delle immagini della citt? New York, riprese questa mattina poco prima dell'alba."
La giornata ? proseguita con l'esperimento medico Sprut, al quale si sono sottoposti i cosmonauti russi. Esso, tramite una centrifuga ematica separa il plasma dagli eritrociti per favorire la determinazione dei volumi cellulari nel sangue. Culbertson ha lavorato con il software dell'EXPRESS Rack 2.
Il POC ha dichiarato che: " L'EXPRESS Rack 2 ? stata spenta con i suoi 3 esperimenti: l'ARIS-ICE, lo Space Acceleration Measurement System (SAMS) e l'Experimment on Physics of colloids in Space (EXPPCS). I nostri controllori stanno completando il caricamento del nuovo software nella rack, nella speranza di risolvere un problema di reboot con il suo computer. L'EXPRESS Rack fornisce agli esperimenti energia, accessori informatici, raffreddamento, fluidi ed altre utenze.
Il caricamento del software dovrebbe terminare entro questa settimana, e al termine di esso si riprenderanno le operazioni con gli esperimenti."
Dezhurov aveva in programma di passare 3 ore per lo smontaggio dell'apparecchiatura Kurs A, di eseguire dettagliati campionamenti dell'aria, di fare delle manutenzioni sui sistemi di supporto vitale e di svolgere dell'attivit? fisica.
La NASA ha detto che: "I controllori del volo di Houston e Mosca hanno completato un docking-test controllato da Terra, nel quale il mission control di Houston ha supervisionato il controllo di attitudine del modulo Zvezda. I russi hanno acceso i propulsori che controllano l'assetto dello Zvezda per ruotare la Stazione nell'attitudine di docking. Dopo aver posto la Stazione nella modalit? di volo "free drift", il Russian control system l'ha riposta nella sua attitudine normale di volo, passando poi il controllo dell'assetto ai giroscopi statunitensi (control moment gyroscopes)."
Il test ? stato effettuato in preparazione all'arrivo del Docking Compartment 1, russo, chiamato Pirs (molo).

14/09/2001

Oggi gli astronauti si sono esercitati con l'hardware del sistema di docking manuale TORU, situato nel Modulo di Servizio Zvezda.
Il TORU verr? adoperato da Dezhurov per controllare manualmente il docking della Progress M-S01, nell'eventualit? di un'avaria del sistema automatico di bordo Kurs, durante le fasi finali dell'approccio all'ISS.
Nella giornata sono stati anche rimossi e riposti i dosimetri e i monitors della formaldeide. Inoltre sono state effettuate delle riprese video con il sistema HDTV, e sono stati effettuati i regolari esercizi fisici quotidiani.
Alle 23:34:55 ? stato lanciato dal Cosmodromo di Baikonur il nuovo modulo che andr? ad unirsi all'ISS.
Una dichiarazione della RSC Energia ha spiegato che: "il modulo-veicolo logistico specializzato (LVM) Progress M-S01 ? stato lanciato in orbita bassa da un vettore Soyuz. L'obiettivo di questa missione, ? quello di spedire il modulo di docking Pirs sull'ISS, a completamento del segmento russo (RS).
"L'LVM trasporta pi? di 870 Kg di propellente e circa 800 Kg di materiale vario, fra cui l'S01, hardware scientifico (incluso l'hardware per l'aggiornamento del programma Andromeda Project Experiment), materiale igienico-sanitario, materiale per il trattamento dell'acqua, dispositivi di protezione individuale, equipaggiamenti sanitari, data-files di volo ed attrezzature per la manutenzione."
L'orbita iniziale era di 233 x 192,3 Km; con un periodo di 88,5' ed un'inclinazione di 51,66 gradi.
"Prima dell'arrivo del Pirs, l'ISS aveva una massa di circa 133,9 t, cos? composta: Soyuz TM-32 veicolo di trasporto, Progress M-45 veicolo logistico, Modulo di Servizio Zvezda, Functional Cargo Block Zarya, e dai moduli statunitensi Unity, Destiny e Quest." Ha concluso il dispaccio dell'Energia.

15/09/2001

La Progress M-S01 ha iniziato l'approccio all'ISS azionando i propri motori alle 03:20:57 e alle 03:58:02 durante la terza e la quarta orbita.

16/09/2001

La NASA ha detto che in preparazione al docking della Progress M-S01 di oggi, gli uomini dell'ISS stavano "spostando il proprio periodo di sonno, andando a letto alle 12:30 e svegliandosi 6h e mezza pi? tardi. Attorno alle 22:00 inizieranno i proparativi finali per il docking che avverr? circa 4 h pi? tardi."

17/09/2001

Il perfetto aggancio della Progress M-S01 al punto di attracco inferiore del modulo di servizio Zvezda, ? stato osservato dalle videocamere della capsula TM-32, da quelle del Canadarm 2 e dall'equipaggio all'interno dell'ISS.
L'Energia ha riferito l'addizione della nuova parte del Segmento Russo dell'ISS: "Aseguito di due giorni di volo libero in orbita bassa, il contatto con il punto di attracco inferiore del modulo di servizio russo Zvezda ? avvenuto alle 01:05, quando l'ISS era sotto la copertura radio delle stazioni russe.
"L'approccio alla Stazione, il suo avvicinamento, il rallentamento l'unione e l'aggancio, sono stati eseguiti in maniera automatica sotto il conrollo del Lead Operational Control Team (LOCT), del Mission Control Centre di Mosca (MCC-M) , e dello stesso equipaggio."
Anche la NASA ha riferito che: " Il modulo si ? avvicinato alla Stazione da sotto e da dietro, iniziando la sua sequenza automatica di docking poco dopo le 00:30. Circa 20' pi? tardi, i propulsori della Stazione hanno spostato l'intero complesso nel corretto orientamento per l'aggancio. I grandi pannelli solari dell'ISS sono stati spostati al fine di evitare le contaminazioni dei propulsori del Pirs, durante la fase finale della manovra.
"Dopo che il sistema di docking probe-and-drogue ha completato la cattura del modulo unendo i due veicoli, 12 uncini si sono chiusi fissando saldamente il modulo alla Stazione"
L'apertura del portello ? avvenuta immediatamente l'orbita successiva previ campionamenti dell'aria, l'installazione di un condotto per l'aria e la rimozione del sistema di docking, avvenuta poco prima del termine della giornata lavorativa alle 07:00.

18/09/2001

La giornata ? cominciata alle 08:00 e subito si ? aggiornato il software dei computers del modulo Zvezda, per rimediare ai cambiamenti causati dall'arrivo del modulo Pirs. Sono stati rimossi dal nuovo modulo i telai di ritenzione, ed inoltre gli uomini hanno svolto i loro esercizi di routine, e Culbertson ha eseguito delle analisi microbiche.

19/09/2001

Oggi erano previste delle operazioni con l'EXPRESS rack 2, e l'installazione dei condotti per l'aria nel odulo Pirs.
Il POC ha detto che gli astronauti stavano ancora osservando alcuni obiettivi terrestri che includevano il Tifone Danas sulla costa giapponese, i ghiacciai e i nevai nelle Ande centrali, il bacino del del fiume Parana in Sud America, la polvere e lo smog nel bacino del Mediterraneo, le inondazioni del fiume Nilo in Africa, gli effetti della pioggia nel plateau etiope, e la polvere e lo smog in Sud Africa.

20/09/2001

Lo status report settimanale ha osservato che durante la giornata, l'equipaggio aveva "rimosso l'equipaggiamento automatico di rendezvous che verr? rispedito a Terra per un suo nuovo utilizzo nelle prossime missioni.
"L'equipaggio ha aggiornato il software russo della Stazione, per permettere ai computers dello Zvezda di lavorare con i sistemi del Pirs; ha installato ed attivato il sistema di allarme e di sicurezza del modulo, ha predisposto il suo sistema di illuminazione e di ventilazione e ha testato il nuovo software. Tutte le attivit? sono andate per il meglio, e il Pirs ? in condizioni eccellenti.
Nella giornata si sono rimosse le guide dell'ARIS, e si sono tenti ulteriori tests con l'ICE. I cosmonauti russi hanno cominciato l'installazione dell'hardware scientifico per la missione francese Andromeda, che verr? eseguita da Claudie Haignere durante la missione taxi di un settimana, Soyuz Taxi 2 verso la fine di ottobre.
Dezhurov ha lavorato su un sensore difettoso dell'ECG, ed ha eseguito la manutenzione mensile del tappeto rotante TVIS. I lavori scientifici hanno riguardato il detector di neutroni Bonner Ball, l'esecuzione di alcuni test medici, incluso uno studio dell'attivit? cardiaca a riposo.

21/09/2001

Culbertson ha attivato la workstation dell'HRF, e ne ha eseguito il check, mentre Dezhurov ha condotto altri tests con l'ICE hammer. Inoltre gli uomini hanno lavorato sul software relativo all'attivazione del Pirs ed hanno parlato a lungo con il capo degli astronauti della NASA Charlie Precourt e con l'equipaggio dell'ISS-4 composto da Yuri Onufrienko, Daniel Bursch e Carl Walz.

22-23/09/2001

Pulizie della Stazione e tests sul software.

24/09/2001

Quest'oggi ? stata variata l'attitudine di volo della Stazione dalla cosiddetta Local Vertical Local Horizontal (LVLH), ad una di "equilibrio solare".
Nella mattinata gli astronauti hanno misurato le proprie masse corporee e il volume dei propri polpacci.
Gli altri lavori scientifici hanno riguardato altri tests con l'ICE ed ? stata fatta della manutenzione mediante il cablaggio della workstation robotica russa.

25/09/2001

Culbertson ha compilato un questionario sulla propria dieta, per l'esperimento sui calcoli renali Renal Stone.
Il POC ha detto che "come parte dello studio, gli astronauti prenderanno ciascuno, un placebo, o una pillola sperimentale che dovrebbe ridurre la possibilit? di formazione di calcoli renali. E' necessario inoltre conoscere una lista dei loro consumi quotidiani di cibo, e raccogliere i campioni delle loro urine da analizzare sulla Terra." Il Principal Investigator dell'esperimento ? il Dr Peggy Whitson, uno dei membri di riserva della missione ISS-3, che voler? sull'ISS con l'equipaggio dell'Expedition 5.
Le serie di tests dell'ICE proseguita da Dezhurov durante la giornata, sono importanti perch? questi risultati saranno utili per quegli esperimenti sottoposti allo smorzamento delle vibrazioni da parte del dispositivo ARIS." Ha detto il POC.
"I controllori da Terra, aiutati dall'equipaggio, hanno condotto vari tests sull'Active Rack Isolation System (ARIS). L'esperimento, sviluppato dalla Boeing Company di Houston, ? rimasto disattivato per alcuni giorni, mentre veniva installato del nuovo software nel tentativo di risolvere i problemi di reboot dell'EXPRESS Rack 2, la quale fornisce ai propri esperimenti energia, gestione dei dati, raffreddamento e altre utilit?. Il dispositivo usa 8 attuatori che agiscono come assorbitori di shock attivi, al fine di smorzare le vibrazioni causate dal funzionamento dei vari macchinari, dall'equipaggio ecc.." Ha concluso il POC.
Sono stati installati ulteriori cablaggi e dei corrimano nel modulo PIRS, e sono stati eseguiti dei check di tenuta del docking port PMA-2.
Nella mattinata Culbertson ha partecipato ad una sessione di colloqui con i radioamatori. Pi? tardi il trio ha tenuto una conferenza stampa in cui gli uomini hanno spegato di essersi ben adattati all'ambiente senza peso, e in cui hanno parlato delle loro reazioni dopo gli attacchi a New York e Washington DC.

26/09/2001

Bench? originariamente pianificato per gli inizi di ottobre, alle 15:36, l'Instrumentation Propulsion Unit, della Progress M-S01 ? stato sganciato dal modulo Pirs. L'equipaggio ha utilizzato il sistema HDTV per filmare la separazione dell'ora inutile blocco dei propulsori.
Nella giornata si sono compilati i questionari del Renal Stone Experiment, si sono eseguiti i tests dell'ICE, si sono installati i cavi per l'esperimento GTS, si sono raccolti dei campioni dal sistema di raccolta della condensa, e si sono rigenerate delle cartucce assorbenti. Culbertson ha revisionato un piano di attivit? del SSRMS e poi si ? sottoposto ad un esperimento medico per lo studio della sua funzionalit? cardiaca a riposo.
Il POC ha evidenziato che: "A seguito degli sforzi eseguiti dal team scientifico del Dynamically Controlled Protein Crystal Growth, sono state ad esso inviate delle serie di comandi che hanno restaurato la sua capacit? di ripresa video. Il DCPCG ? il primo dispositivo a permettere agli scienziati di poter osservare il processo di crescita e di poter alterare le condizioni di crescita, al fine di migliorare la qualit? dei cristalli."

27/09/2001

In una breve nota sulle attivit? dell'equipaggio, la NASA ha informato che: "All'inizio di questa settimana, si ? spento il sistema russo di generazione dell'ossigeno Elektron. I teams di tecnici russi e statunitensi, stanno lavorando per cercare di risolvere il problema. Lo spegnimento non avr? impatto sulle operazioni della Stazione."
Le conversazioni radio fra l'ISS e Houston hanno rivelato che nel caso di un prolungato guasto dell'Elektron (posto nel modulo Zvezda), l'aria del complesso orbitale sarebbe stata arricchita dalle scorte dell'airlock Quest. Ulteriori conversazioni hanno rilevato che la controparte russa aveva richiesto all'equipaggio di preparare le Solid Fuel Oxygen Generation Cartridges, come seconda riserva.
La NASA ha detto che la giornata a bordo dell'ISS ? stata "una giornata di lavoro di routine sugli esperimenti e sugli equipaggiamenti. L'equipaggio ha continuato a partecipare agli studi sulla capacit? di certi composti chimici di impedire la formazione di calcoli renali. Essi hanno anche partecipato ad una conferenza con l'Agenzia Spaziale Canadese."
In questi giorni si sono osservati i seguenti obiettivi terrestri: "documentazione degli incendi nel subcontinente africano, i ghiacciai nelle ande centrali, lo sviluppo umano nel bacino del fiume Parana in Paraguay, e i moti ventosi e marini nell'arcipelago di Tuamotu nella Polinesia Francese." Ha riferito una nota del POC.

28/09/2001

"Il generatore di ossigeno Elektron ? tornato a lavorare ." Ha informato il report della NASA. "Quindi non ? pi? necessario tenere pronte le cartucce, bench? gli uomini ne abbiano a disposizione una abbondante scorta."
Il braccio robotico della Stazione, Canadarm 2, ? stato spostato dalla sua posizione inattiva, attaccato al laboratorio Destiny, in preparazione dell'EVA dell'8 ottobre.
Tyurin ha connesso delle linee di fluidi al fine di integrare il controllo termico del Pirs con i sistemi dello Zvezda.
Il lavoro scientifico ha compreso ulteriori tests con l'ARIS-ICE, la rilocazione del detector delle radiazioni TEPC e l'esecuzione di ulteriori attivit? dell'esperiento Renal Stone. La routine degli esercizi fisici per i 2 cosmonauti russi ? stata variata inserendo dell'"hand cycling", i vista della loro EVA.

29-30/09/2001

Due giornate di relativo riposo, che hanno visto l'equipaggio impegnato in conferenze con esperti da Terra , e la loro partecipazione ad eventi di "Public Affairs".

 

Valid XHTML and CSS.

Questo sito utilizza i cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o continuando a navigare nel sito si accetta implicitamente l’utilizzo degli stessi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information